Gonfia la Rete | Not an Ordinary Soccer Site

Caso biglietti, DeLa alla Procura: “Estraneo ai fatti”

Tempo stimato per la lettura0minuti, 53secondi

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport riporta della ‘spedizione’ di Giovanni Fiorentino, collaboratore del Procuratore federale, presso gli uffici della Filmauro.  Aurelio De Laurentiis è stato ascoltato in quello che è parso molto più un interrogatorio a suo favore e non contro il numero uno della SSC Napoli.

“Estraneo ai fatti”, così il presidente si è dichiarato di fronte alle domande relative alla vendita di biglietti finita nelle mani sbagliate. L’ipotesi della Procura è quella che alcuni dei tagliandi in dotazione ai tesserati finiscano agli amici degli amici, che poi si rivelano personaggi ambigui o, peggio, legati alla malavita. De Laurentiis si è detto totalmente estraneo, e del resto la Procura non gli riconosce, almeno per il momento, alcun ruolo nella vicenda. Tanto che l’avvocato Mattia Grassani, che assiste il presidente del Napoli, ha dichiarato: «Consideriamo l’audizione un atto di cortesia della Procura federale a tutela e non contro Aurelio De Laurentiis, che da 14 anni ha dimostrato con i fatti di combattere ogni forma di illegalità». Nei prossimi giorni, il Procuratore federale traccerà una linea ed emetterà gli eventuali deferimenti.

FACEBOOK