Gonfia la Rete | Not an Ordinary Soccer Site

ZOLA: “NAPOLI-JUVENTUS? SPERO CHE VINCA IL NAPOLI!”

Tempo stimato per la lettura1minuto, 35secondi

Gianfranco Zola, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport della quale vi proponiamo alcuni stralci.

Zola, che partita sarà Napoli-Juve?

«Bella, avvincente ed emozionante. E spero anche che vinca il Napoli (ride, ndr)».

Chi sarà decisivo?

«Nelle file del Napoli dico i tre attaccanti che in qualsiasi momento possono far male. Se devo indicarne uno solo, punto su Mertens: non sta attraversando un momento fantastico e questa per lui è un’opportunità per tornare ai suoi livelli. Nella Juve invece scommetto su Dybala che ha una qualità eccezionale. A inizio stagione ha avuto un rendimento incredibile ed era normale un calo, ma uno come lui lo vorrei sempre nella mia squadra».

E se alla fine invece decidesse… Insigne, alla sua miglior stagione della carriera?

«Lorenzo in questi anni sta crescendo esattamente come il Napoli ovvero in maniera lenta, ma costante. Lo conosco e so il suo valore: ora che ha ancora maggiore consapevolezza nei suoi mezzi, è difficile da fermare per chiunque».

Il Napoli può vincere lo scudetto oppure pensa che la Juventus si aggiudicherà il settimo tricolore di fila?

«L’unico dubbio sul Napoli ce l’ho sotto l’aspetto fisico perché non ha una squadra prestante e competere in due competizioni importanti come la Serie A e la Champions alla lunga ti porta via un sacco di energie. Sotto il profilo tecnico, tattico e caratteriale invece il gruppo di Sarri è cresciuto tanto ed è assolutamente da scudetto».

La praticità di Allegri o il bel gioco di Sarri: lei quale vota?

«Riconosco ad Allegri grandissime qualità e capacità anche perché le sue formazioni hanno sempre fatto bene. Sarri sta dimostrato sul campo tutto quello che di bene si dice di lui: fa giocare il Napoli strabene e i suoi vincono e convincono. Siamo di fronte a due dei migliori allenatori italiani, ma se devo sceglierne uno, la mia napoletanità viene fuori e dico Sarri».

FACEBOOK