Non è andata come doveva andare …

Estimated reading time:0 minutes, 42 seconds

Non è andata come doveva andare. Una sconfitta che brucia e che potrebbe costare lo scudetto. Il Napoli esce con le ossa rotte dal San Paolo e in un colpo solo subisce una sconfitta clamorosa: 4-2 contro la Roma.

Gli azzurri in campo col macigno psicologico del gol di Dybala al 93′ contro la Lazio. Eppure i ragazzi di Sarri trovano il gol del vantaggio dopo pochi minuti con Insigne. Troppo presto pareggia la Roma con tiro sporco di Under. Poi Dzeko gela tutti di testa. Nella ripresa il bosniaco si ripete e realizza la doppietta personale.

Dopodiché è Mario Rui a regalare a Perotti la rete del 4-1 con un colpo di tacco sciagurato. Mertens segna il gol dell’orgoglio al 46′. Il San Paolo applaude comunque. Il Napoli resta a +1 sulla Juve che però ha la partita con l’Atalanta in casa da recuperare.

 

Ilaria Mondillo

Ilaria Mondillo, Napoli 1994
@sigonfialarete – @RadioCRC