Milan-Napoli, Sarri: “Scudetto? Se i ragazzi sono arrabbiati è meglio!”

Estimated reading time:1 minute, 25 seconds

Pari amaro, amarissimo per il Napoli di Maurizio Sarri che ora deve trovare la giusta benzina per il finale di stagione dei suoi.

Le parole di Sarri a Sky

SCUDETTO? Dobbiamo pensare a noi, i ragazzi se sono arrabbiati è meglio. Se c’è rammarico, è la constatazione che se a Sassuolo avessimo giocato con questa determinazione avremmo dei punti in più. Oggi è stata una partita di buon livello, ora conta più il risultato ma se l’avessimo giocata all’andata saremmo stati lodati. Esclusi un paio di cross, non abbiamo concesso niente. La squadra ha fatto bene.

MILIK? Stiamo cercando di monitorarlo sempre, la risposta vera ce la dà solo il campo. Se Arek parte dall’inizio pensi alla sostituzione quasi certa, adesso ci sono tre partite e vediamo se sarà il caso di farlo partire dal 1′. Secondo me farebbe fatica a finire le partite, ma visti i suoi ultimi 18 mesi allora è in condizione straordinaria. A San Siro abbiamo avuto partite di difficoltà non indifferente, il Milan di adesso è solido e subisce poco. La sensazione è che se l’avessimo fatta in un momento più brillante dei tre attaccanti, forse avremmo vinto ampiamente. Però i tre davanti ci hanno fatto vincere match con fase difensiva non ottima.

BIGLIA? Credevo che avesse fatto un gesto ad Insigne, mi sono arrabbiato: gli ho parlato, ma lui mi ha detto cosa avesse detto ad Insigne ed è rientrato tutto.

E’ chiaro che a me plasmare giocatori piace, si può arrivare lontano: non so se questo lontano può corrispondere alla vittoria. Per vincere ci vuole qualcosa in più, i giocatori d’esperienza e qualità possono essere fondamentali ma costano molto. Siamo un giusto mix, bisognerà vedere se questa storia ci potrà portare fino al passo decisivo”

Ilaria Mondillo

Ilaria Mondillo, Napoli 1994
@sigonfialarete – @RadioMarte