Marino: “Il Napoli a gennaio non si è rinforzato”

Estimated reading time:1 minute, 8 seconds

MARINO NAPOLI – A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierpaolo Marino, dirigente. L’ex Napoli ha parlato soprattutto dei meriti di Sarri in questa stagione e di cosa, invece, in questo periodo non sta funzionando benissimo nei meccanismi di squadra e nei singoli giocatori. Marino fa anche notare, infine, che nel mercato di gennaio forse si è sbagliato qualcosa.

Marino su Sarri e sulla squadra

Sarri ha solo meriti per tutto ciò che ha fatto e per aver portato il Napoli per 3/4 della stagione al primo posto. In 2 campionati su 3 il Napoli è stato campione d’inverno e nel 98% dei casi, il campione d’inverno vince lo Scudetto e spero che il Napoli non smentisca questa statistica. Questo vuol dire che il Napoli non ha mai allestito la rosa per reggere il finale di stagione. Centrocampo e attacco sono logori perché la difesa sta reggendo, ma il Napoli non riesce più a segnare. Poi, l’infortunio di Ghoulam sta pesando non poco e alla lunga certi infortuni si pagano. Il Napoli a gennaio non è stato rinforzato nella competitività dei ruoli e la Juve non si differenzia nella preparazione, ma nel minutaggio dei calciatori, distribuito in due squadre e non in 11 calciatori come accade nel Napoli. Mertens e Insigne sbagliano troppi gol e questo vuol dire che arrivano in debito d’ossigeno sotto porta”.