FOCUS – Malcuit, il colpo a sorpresa messo a segno dal Napoli

Estimated reading time:2 minutes, 27 seconds

MALCUIT NAPOLI – Il Napoli aveva bisogno di un terzino destro per sostituire Christian Maggio e l’ha trovato: il suo nome è Kevin Malcuit. Annunciato ieri dal Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, nel pre-gara di Liverpool-Napoli, un colpo a sorpresa, uno dei sei nomi su cui il Napoli aveva ammesso di lavorarci da tempo.

L’operazione

Nelle prossime ore ci saranno le visite mediche di rito, Kevin Malcuit, come annunciato da Aurelio De Laurentiis, arriva a Napoli: costo operazione 13milioni di euro.

Francese con passaporto marocchino

Nato in Francia, ma con passaporto marocchino, Kevin Malcuit classe ’91, ha iniziato la sua carriera tra le giovanili del Monaco esordendo poi in prima squadra negli anni peggiori del club del principato, in quegli anni, infatti, il club retrocesse in Ligue 2. Ceduto in prestito a Vannes e Frejus iniziò a farsi le ossa, prima di esser ceduto a titolo definitivo al Niort, sempre in Ligue 2, dove però riuscì finalmente a mettere in mostra le sue qualità. L’anno dopo la chiamata del Saint-Etienne, il club che più ha valorizzato le doti di Malcuit. La scorsa estate si trasferisce al Lille di Bielsa per 5 milioni di euro, ma l’arrivo in panchina del suo ex tecnico Galtier (con cui non è in grandissimi rapporti) lo ha un po’ penalizzato.

 

Un terzino a tutta-fascia

Nato come esterno d’attacco, è col tempo diventato un terzino destro abile anche in fase difensiva. Malcuit è il classico giocatore tutta-fascia che ama partecipare all’azione con inserimenti e sovrapposizioni. Come caratteristiche in Francia, alcuni addetti ai lavori che l’hanno seguito da molto vicino lo paragonano ad un Ghouam ancora acerbo che con Carlo Ancelotti può solo migliorare. Malcuit a Napoli ritroverà Ghoulam dopo aver condiviso con lui l’esperienza al Saint-Etienne.

OptaPaolo on Twitter

57 – 57 dribbling riusciti per Kévin #Malcuit nella Ligue 1 2017/18: solo Kenny Lala dello Strasburgo (62) ha fatto meglio tra i difensori nella competizione. Funambolo.

 

Malcuit ha chiuso l’ultima stagione di Ligue 1 con cinque assist, l’anno scorso è stato il secondo difensore del campionato francese a completare più dribbling. Fisicamente non è un portento, ma compensa con la grande velocità nel breve e anche nel lungo. Può giocare ovviamente anche come esterno nel centrocampo a cinque, un ruolo che ha ricoperto soprattutto al Lille. Da valutare la sua adattabilità al calcio italiano, specialmente in fase difensiva.

Il ruolo che avrà con Ancelotti

Caro Ancelotti dovrà lavorarci su, il Napoli gioca a quattro dietro e Malcuit sarà chiamato a rispettare scrupolosamente i suoi compiti difensivi. La sua fascia è la destra, in carriera ha sempre giocato lì. Nel Napoli il titolare in quel ruolo è ovviamente Hysaj, ma Malcuit potrà ritagliarsi il suo spazio con Ancelotti, sicuramente più flessibile di Sarri per quanto riguarda i cambi di formazione.

Una star su Instagram

E’ un calciatore che socializza molto con i compagni e fa gruppo, ama gli anime: Onepice e dragonball. Molto attento alla cura dei suoi social, vanta infatti 54.5 mila followers su Instagram. Beniamino di molte teen in Francia, sarà sicuramente ben apprezzato anche dalle teen in Italia.

Merci a @pierre_paris_design pour la veste .. Artiste👌🏽✅ #Nakama #OnePiece #LeD

4,411 Likes, 175 Comments – K.Malcuit (@drosekm) on Instagram: “Merci a @pierre_paris_design pour la veste .. Artiste👌🏽✅ #Nakama #OnePiece #LeD”

Di Ilaria Caterina Mondillo

 

Ilaria Mondillo

Ilaria Mondillo, Napoli 1994
@sigonfialarete – @RadioCRC