Ancelotti: “Mertens, inizio difficile. Così ho convinto Hamsik a restare”

Estimated reading time:0 minutes, 53 seconds

ANCELOTTI MERTENS HAMSIK – Interessante intervista rilasciata da Carlo Ancelotti ai microfoni di Dazn. Il canale trasmetterà in esclusiva Genoa-Napoli di sabato sera, nel frattempo ha strappato al tecnico del Napoli tante curiosità, a partire dal suo rapporto coi calciatori:Difficile all’inizio con Mertens, non giocava e un po’ se la prendeva: mi avrebbe sorpreso il contrario. Hamsik invece poteva andare  via, aveva un’offerta importante. Gli ho parlato, gli ho spiegato che per me era un giocatore importante e chiaramente subito gli proposi di cambiare ruolo. Magari l’ho convinto proprio così, perché lui voleva qualcosa di nuovo”. 

Il ritorno in Serie A

“Tornare alla lingua italiana è uno dei motivi che mi ha convinto ad accettare il Napoli, ma non è solo questo. Cambia poco dal punto di vista tattico, ma emozionale e psicologico molto. In passato avevo già parlato col presidente, tentai ad esempio di portare Cavani al Psg un anno prima che ci andasse. Poi quest’anno abbiamo fatto le vacanze insieme e mi sono reso conto che è molto informato, segue tutto il calcio. È una persona schietta e sincera”.