Criscito: “Fui vicinissimo al Napoli. Su Insigne…”

Estimated reading time:0 minutes, 51 seconds

Criscito Napoli – Intervistato da Il Mattino, il difensore del Genoa Domenico Criscito ha parlato del suo ritorno al Genoa ma anche del presunto trasferimento mancato al Napoli. Il calciatore ha infatti svelato un retroscena importante sul mancato approdo al club azzurro, che avrebbe potuto concretizzarsi non solo anni addietro ma anche in termini recenti.

Criscito svela un retroscena sul Napoli

Ecco alcune dichiarazioni del calciatore del Genoa: Sono stato molto vicino al Napoli. Recentemente la cosa saltò veramente all’ultimo minuto, fui chiamato personalmente da Spalletti che mi chiese di andare con lui allo Zenit. Il Napoli sinceramente non impressiona più per il bel calcio che gioca, continua a crescere come collettivo nonostante si pensasse che con Sarri potesse aver raggiunto il massimo livello. Insigne? Ha sempre avuto il gol in testa, quando ci siamo incontrati in Nazionale a Coverciano mi ha detto che il nuovo ruolo gli piaceva molto. Un altro calciatore si sarebbe arreso subito ma Lorenzo no, sapeva che avrebbe fatto bene. Piatek? Mi ha molto impressionato”.