Pardo: “Napoli? A Genova ha vinto con forza e grinta. Sul fallo di Benatia…”

Estimated reading time:1 minute, 20 seconds

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto il giornalista Pierluigi Pardo in merito alla sconfitta dell’Inter, al fallo di mano di Benatia e alla solita sfida scudetto tra Juventus e Napoli.
Lotta scudetto: il distacco degli azzurri
“I 6 punti di distacco tra Napoli e Juventus non sono tanti e il club azzurro deve provare a chiudere il girone di andata almeno con un distacco invariato. Per merito di Napoli e Juventus, anche quest’anno avremo un campionato combattuto in vetta.”

Episodio di Benatia: doppio giallo?
“La discrezionalità arbitrale l’abbiamo trattata più volte perché è un tema e anche difficilmente risolvibile perché attiene al regolamento del gioco del calcio. Nell’episodio di Benatia mi sembra evidente che si tratti di un’azione potenziale per cui il secondo giallo ci stava tutto. Poi, magari la Juve avrebbe vinto lo stesso, ma il giallo ci stava.”

La caduta dell’Inter
“L’Inter è crollata e sono sorpreso perché l’Atalanta ha avuto almeno 15 palle gol ed è raro vedere partite così squilibrate. Magari da una sconfitta del genere Spalletti riuscirà a tirare fuori il meglio. L’Inter è una squadra interessante ma deve trovare una sua squadra.”

Un super Napoli a Marassi
“Il Napoli è molto più vicina alla Juventus: a Genova l’ha vinta con forza e grinta in un campo pesantissimo. Certo, la Juve ha qualcosa in più nelle alternative, ma il Napoli è nella scia. Ha 6 punti in meno, ma un calendario interessante e poi molto dipenderà dal cammino della Juventus.”

Panchina d’Oro ad Allegri?
“Sono d’accordo perché ha dato tanto alla Juventus, non è bravo solo nel gestire l’enorme qualità tecnica della Juventus”.