News

Totti: ” I calciatori sono come dei nomadi, seguono i soldi e non il cuore”

Francesco Totti, intervistato da gazzettaworld.com, racconta le sue sensazioni alla vigilia della nuova stagione, commentando i recenti affari di mercato che hanno portato Miralem Pjanic dalla Roma alla Juventus e Gonzalo Higuain dal Napoli sempre ai bianconeri:

I calciatori oggi sono un po’ come i nomadi, seguono i soldi e non il cuore. Forse è questa la differenza tra me e tutti gli altri. Non sono in tanti gli atleti che seguono il loro cuore. Scelgono di andare altrove per vincere e guadagnare di più, sono un po’ come dei nomadi. Se avessi pensato solo ai soldi avrei lasciato la Roma 10 anni fa. Avrei guadagnato di più di quanto faccio ora. Per me si tratta di altro, di passione, non di soldi”.

Che cosa ti ha costretto a rimanere con la Roma per così tanto tempo?
“Ho sempre amato questi colori e ho sempre desiderato di indossare solo questa maglia. Per me, questo è stato un matrimonio ideale.”

La maggior parte dei giocatori, in tutti gli sport, non rimangono con lo stesso club per sempre. Cosa ne pensi?
“Forse questa è la differenza tra me e tutti gli altri. Non ci sono molti atleti che seguono il loro cuore. Scelgono dove andare per vincere di più e guadagnare di più. Se avessi pensato solo a una questione di soldi, avrei cambiato squadra 10 anni fa. Per me è stata un’altra scelta, una scelta di passione, non per il denaro.”

 

Cosa pensi del calcio italiano?
“Spero che possa tornare ad un livello alto. Ha fatto bene la nazionale a Euro 2016. L’Italia ha buone prospettive ma ci sono problemi in tutto il mondo del calcio. Lo Sport è cambiato molto, l’attenzione è più rivolta al denaro. I giocatori cambiano spesso squadra per fare più soldi forse. E’ più business che passione. La gente viene allo stadio per divertirsi e vedere un giocatore che, sperano, non li tradirà. Guardate che è successo con Higuain che ha lasciato Napoli per la Juventus. E’ successo un disastro, ma è del tutto normale che uno straniero cambia squadra per fare più soldi.