News

SSC Napoli: “Pesa il rigore non dato, ma l’avventura è appena iniziata”

Napoli pareggia a Pescara per 2-2 in rimonta con una splendida doppietta di Mertens. Ma pesa un episodio molto controverso e quasi inverosimile sul match dell’Adriatico. Al 78′, sul 2-2, l’arbitro Giacomelli concede un rigore al Napoli per un calcio in faccia di Zuparic a Zielinski in area. Ma, dopo un consulto con l’assistente di linea Rocchi, cambia idea e dà fallo in favore del Pescara invertendo clamorosamente la decisione, probabilmente fischiando un fallo “fantasma” di Albiol sul portiere. Diciamo pure che, eufemisticamente, il Napoli non è stato fortunato. In compenso gli azzurri dopo un avvio difficile ed in salita sono stati bravissimi a mutare la rotta diametralmente nella ripresa  risalendo dal 2-0 con un micidiale uno-due di Metrens che in 3 minuti firma due reti d’autore: tiro a giro sul palo lungo, e fulmine di rapina in area. Peccato davvero perchè il Napoli avrebbe meritato anche il sorpasso per il gioco espresso nel secondo tempo. Resta la positività di una reazione rabbiosa, orgogliosa e organizzata. Si ricomincia sabato, al San Paolo c’è il Milan. L’avventura è appena iniziata.