News

Sarri: “Non date l’eredità di Higuain a Milik”

Maurizio Sarri, tecnico del Napoli, parla ai microfoni di Sky Sport: “Milik? Ha la capacità di venire incontro e giocare con la squadra. In allenamento mi ha sempre lasciato sensazioni importanti, bisogna però prendere questa doppietta per quella che è. Bisogna lasciarlo crescere, fargli capire la lingua e il nostro modo di giocare. E’ un ragazzo giovane a cui non va data assolutamente l’eredità di Higuain.

Mertens sta bene e sta facendo cose importanti, deve continuare così.

Gli arbitraggi non ci aiutano in questa stagione, ci hanno tolto un rigore a Pescara. Oggi abbiamo preso un gol dopo un fallo netto su Jorginho. Ho solo urlato all’arbitro: “Ma che diavolo state facendo?”. Mi è sembrata eccessiva l’espulsione.

Non siamo ai livelli difensivi dell’anno scorso. Le temperature elevate sicuramente non ci aiutano in questo periodo. La sensazione visiva è la stessa che ho io, la squadra ha un po’ meno brillantezza del solito. Ci mancano ancora i ritmi alti. Non abbiamo avuto molta distanza ad alta velocità, ma abbiamo avuto molta distanza in alta accelerazione.

Gabbiadini via per crescere? Questo è un qualcosa che deve decidere Manolo, io sono contento di lui. Non ha fatto una gran partita a Pescara sicuramente, anche perché lui nelle fasi iniziali della stagione soffre molto la preparazione. Ha bisogno di un po’ di tempo per smaltire il lavoro e venire fuori. Se rimane è un giocatore che è capace di garantirci un numero di gol elevato. Sarà Gabbiadini a decidere qual è il meglio sul suo percorso. Gli consiglierei di restare con noi solo se è fortemente convinto, se non è convinto meglio che vada via.”