News

De Laurentiis: ‘Tutti i calciatori del Napoli hanno la clausola. Su Cavani…’

A Radio Kiss Kiss, radio ufficiale della SSC Napoli, è intervenuto il presidente Aurelio De Laurentiis:

Sul mercato: I cartellini sono costati di più delle cifre che leggo in circolazione, il Napoli ha speso 130 mln compresi di bonus facilmente raggiungibili. Vanno aggiunti anche i 20 mln per gli ingaggi ritoccati. I numeri sono simbolici, freddi. Abbiamo rafforzato il centrocampo, tra i più attrezzati d’Europa. Sarri, che è un maestro, ha materiale esplosivo a disposizione anche per cambiare modulo. Abbiamo rafforzato la difesa, reparto già forte, in vista della “boiata” della Coppa D’Africa. E abbiamo rifiatato l’offerta importante del Chelsea per Koulibaly.

Su Gabbiadini: Incedibile perché ha trovato l’intesa con l’allenatore. Sarri è uno scultore di corpi e di tattica, saprà esaltare Manolo. Anche lui non si deve adombrare, inquietare se gioca di meno. Si può essere risolutivi anche subentrando. Nel mondo del calcio c’è troppo provincialismo. Si può davvero valutare la bravura di un calciatore in termini di minutaggio? Non ci rompete le scatole e fate lavorare l’allenatore. Non gli mettete pressione è lui a scegliere.

Su Milik: Perché lo devo paragonare a Higuain? L’anno scorso la squadra giocava per il Pipita. Quest’anno la squadra lavora per la squadra.

Su CavaniHo letto un mare di stupidaggini. Ho chiamato Blanc che mi ha detto che Edinson era un pezzo fermo del PSG. Non credo nelle minestre riscaldate. Mi fa piacere che il ragazzo sia rimasto legato al Napoli alla città. Mi riempie di gioia. Un altro attaccante lo prendo per mettere ansia a Gabbiadini e Milik e non farli esplodere definitivamente?

Sulle clausole rescissorieCredo che quasi tutti i giocatori del Napoli ce l’abbiano. Dopo la Juve che ci ha fatto girare un po’ le scatole, abbiamo messo l’opazione che il giocatore può essere venduto solo all’estero.

Sull’inizio di campionato: C’è poco da giudicare. Si fa un gran parlare perché i media devono lavorare, è un circo che vale poco in termini di credibilità. Dico ai tifosi non gli credete, sono bravi attori. Abbiamo preso troppi gol, dobbiamo registrare la difesa. Koulibaly e Ghoulam devono tornare ai loro livelli e capire con che modulo giocare.

Sulla Champions: Un girone da non prendere sotto gamba, hanno fatto tutte molto bene nel proprio campionato.

Sul prossimo mercato: Adesso lavoriamo per gennaio, per non arrivare impreparati a causa di infortuni o risposte negative degli acquisti.

In bocca al lupo a Gabbiadini e Ventura per la Nazionale.