News

Melania Gabbiadini: “Manolo ha il mancino di Mihajlovic. La cucina napoletana…”

Manolo Gabbiadini

Melania Gabbiadini, sorella calciatrice di Manolo, ha rilasciato un’intervista ai colleghi de Il Mattino. Ecco quanto selezionato dalla nostra redazione: “Abbiamo otto anni di differenza, io sono più grande, per questo quando eravamo piccoli Manolo mi seguiva sempre e voleva fare tutto quello che facevo io però non credo che sia diventato calciatore solo per questo. Diciamo che siccome ce l’ha nel sangue come me, anche se io avessi fatto altro lui sicuramente avrebbe iniziato lo stesso. Quanto a quello che gli invidio e che gli ruberei, be’, sicuramente il suo tiro mancino. Mi basterebbe anche una piccolissima percentuale, eh, io sono destra, con l’altro piede purtroppo ci cammino e basta. Cucina napoletana? Porta spesso la mozzarella a casa nostra, A Bergamo. Adora poi la pizza fritta. Avversari in campo? Quando eravamo piccoli giocavamo tantissimo e tra l’altro c’era una mia cugina che come me giocava già in una squadra e quindi solitamente quando facevano maschi contro femmine loro avevano sempre la peggio. Siamo sempre stati avversari, insieme non ci facevano giocare mai, dicevano che poi eravamo troppo forti… Ora non giochiamo più tanto, giochiamo coi nipoti. A chi paragonerei mio fratello? Visto che è mio fratello non è facile per me fare questi accostamenti in maniera oggettiva. Ti direi che ha il mancino di Mihajlovic ma solo quello, non tutto il resto. Molti lo accostano a Gigi Riva ma per me lui ha caratteristiche non assimilabili ad altri. Dicono che Manolo non ride mai? Manolo è uno simpatico, ride, scherza, fa battute ma quando lavora no, quando lavora diventa tremendamente serio. Poi è riservato, forse per quello passa come prima impressione che sia musone. Ma non è per niente così! Insomma vi garantisco che Manolo è perfettamente in grado di sorridere. Sente molto l’affetto dei tifosi napoletani, li ringrazierebbe ogni giorno. Infortunio di MIlik? mi spiace tantissimo per l’infortunio subito da Milik, un giocatore arrivato da poco e che in poco tempo è riuscito a dare così tanto alla squadra. Spero che Manolo ne approfitti. Oddio, detta così sembra una cosa brutta ma quello che voglio dire, chiaramente, è che spero Manolo riesca ad esprimere le sue potenzialità in questo momento difficile per la squadra”.