News

Pardo: “Napoli e Roma due belle realtà”

Napoli a Bergamo contro l'Atalanta

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierluigi Pardo

“La vittoria di ieri è incoraggiante, ma il Napoli ha fatto il minimo sindacale. Non era scontata la vittoria, ma il Crotone è in una condizione davvero negativa, diciamo che non è un test attendibile. E’ paradossale che Diawara sia diventato un titolare del Napoli e che fino alla settimana scorsa non aveva giocato nemmeno un minuto. Gabbiadini è nervoso, è sotto gli occhi di tutti, non si trova nella condizione psicologica migliore e non lo sto assolvendo, ieri ha sbagliato. Sarri è un grandissimo allenatore, fa giocare bene la squadra, ma l’equilibrio è fondamentale. Le grandi squadre sono quelle che sanno modulare e quindi spingere sull’acceleratore quando è necessario, ma anche fare possesso palla per abbassare il ritmo.

Roma e Napoli un po’ si somigliano, dal punto di vista dell’organizzazione del gioco offensivo, la certezza di una punta centrale forte il Napoli non ce l’ha a differenza della Roma che con Dzeko ha trovato il suo Higuain visto che gioca molto per la squadra anche quando non segna. Sono due belle realtà, un gradino sotto alla Juventus”.