News

MAGGIO CONQUISTA UN VERO PLEBISCITO SUI QUOTIDIANI

In Udinese-Napoli è stato senza ombra di dubbio fra i migliori in campo, se non addirittura l’MVP del match: parliamo di Christian Maggio, terzino azzurro 35enne chiamato da Sarri a far rifiatare Mario Rui e a giocarsi tutti i 90′ alla Dacia Arena. Lo fa con grandissima personalità, prestanza fisica e la solita serenità e tranquillità di chi ha maturità da vendere. Ecco i voti dei principali quotidiani nazionali:

MAGGIO, LE PAGELLE DI UDINESE-NAPOLI

IL MATTINO – 7
“Strappa «oooh» di ammirazione per il solido presidio di fascia e per la caparbietà con cui si allunga spesso e volentieri in attacco. E in una di queste irruzioni si procura il rigore che sblocca la partita. Un primo tempo da under, altro che 35enne. Nella ripresa De Paul qualche volta qualche trabocchetto prova a farglielo ma lui non è mica il tipo da cascarci. Personalità da vendere”.

CORRIERE DELLO SPORT – 7
“Mica solo per il rigore, una conquista a velocità sorprendente: un esempio”.

REPUBBLICA – 7
“Si procura il rigore decisivo e gioca una partita perfetta, da migliore in campo”.

CORRIERE DELLA SERA – 7

LA STAMPA – 7

QS – 7

GAZZETTA DELLO SPORT – 6,5
Positivo non solo per il rigore procurato: si fa trovare ancora pronto. Soffre un po’ quando Alì Adnan e Barak affondano in coppia”.

TUTTOSPORT – 6,5
“Rimedia il rigore ed è costantemente nella metà campo avversaria alla faccia della sua carta d’identità”.