News

SAN PAOLO: UN TABÙ… UN GIORNO ALL’IMPROVVISO

Maurizio Sarri

Non siamo neanche a metà del campionato ma, con lo 0-0 di ieri contro la Fiorentina, il Napoli è rimasto a secco di reti in una gara casalinga già per la terza volta (contro l’Inter e la Juventus i due precedenti stagionali).

E’ un dato che sorprende negativamente soprattutto se confrontato con quello del passato (non solo recentissimo):

ANNO

PARTITE SENZA RETI AL SAN PAOLO

ALLENATORE

2009-2010

5

DONADONI – MAZZARRI

2010-2011

2

MAZZARRI

2011-2012

3

MAZZARRI

2012-2013

1

MAZZARRI

2013-2014

2

BENITEZ

2014-2015

1

BENITEZ

2015-2016

1

SARRI

2016-2017

1

SARRI

2017-2018

3 (su 8 gare)

SARRI

Nei suoi primi due anni il Napoli di Sarri non era riuscito ad andare in gol al San Paolo solo per due volte (nel pareggio 0-0 contro la Roma del 2015-2016 e nella sconfitta interna 0-2 contro l’Atalanta la stagione scorsa).

Dopo l’eccezionale 2 su 38 dei primi due anni non si può non definire allarmante il dato del 3 su 8 ottenuto in questo inizio di stagione!

Anche il Napoli di Benitez aveva tenuto sotto questo punto di vista un ruolino di marcia eccezionale (3 su 38 dato dalle sconfitte 0-1 contro Fiorentina e Parma nel primo anno e contro il Chievo nel secondo anno).

Il triennio di completa gestione Mazzarri aveva mantenuto l’ottima media di sole 2 partite casalinghe all’anno senza segnare (tutti pareggi 0-0):nel 2011 contro Brescia e Fiorentina; nel 2012 contro Cesena, Fiorentina e Lazio; nel 2013 contro la Sampdoria.

Davvero curioso notare come la Fiorentina sia riuscita a mantenere la porta inviolata a Napoli per ben 4 volte in questi ultimi 8 anni, in cui, come visto, gli azzurri sono stati una micidiale macchina da gol.

Per trovare un dato peggiore bisogna quindi risalire alla stagione iniziata con Donadoni e proseguita poi da Mazzarri in cui le sfide interne senza segnare furono ben 5.

Sempre a quell’anno risale l’ultima volta, prima di ieri, in cui il Napoli era rimasto a secco di reti per due gare interne consecutive (gli 0-0 contro Palermo e Genoa del Gennaio 2010).

Se è vero, come è vero, che quest’anno rispetto a tutti gli anni precedenti, le chances di scudetto sono alte come non mai, è davvero paradossale che proprio quest’anno si stia registrando questa incredibile statistica negativa.

Sarà importantissimo che chi di dovere effettui tutte le riflessioni possibili su questo dato cercando di correggere il tiro quanto prima.

Vittorio de Gaetano