News

INTER, SPALLETTI: “NESSUNO CI HA DATO NIENTE E NESSUNO PUÒ TIRARCI FUORI”

Luciano Spalletti

Domani sarà di scena a San Siro Inter-Lazio. Il tecnico dell’Inter Luciano Spalletti, ha rilasciato importanti dichiarazioni alla vigilia del match: “Sono sorpreso di questa mancata totalità di buttarci dentro tutte le forze che abbiamo per reagire alle difficoltà. Però anche se non ci abbiamo messo tutto se si fa gol nel derby… Sicuramente dovevamo fare qualcosa di più. Ma nelle altre due partite perse non ho visto una squadra nei guai, può succedere ma per andarci totalmente dobbiamo metterci del nostro. In passato sarà successo, ma conosco il presente e di volta in volta si lavora sulle cose giuste, si fanno discorsi più mirati, dialoghi individuali, si lavora sulle cose giuste perché lavorare in modo mirato è più corretto che lavorare duramente. Se qualcuno è in difficoltà lo si aiuta restituendo forza e convinzione alle nostre caratteristiche“.

Il modo di ragionare con i calciatori è questo, così come è il motivo per essere fiduciosi. Poi si attua il piano che ci siamo detti. Non c’è una squadra che non ha interesse nel risultato, tutti sono vogliosi di ribaltare questo momento e bisogna rafforzar loro questi dati di fatto e convinzioni, perché sono momenti trascorsi, situazioni create, contesti costruiti da loro. Non glielo dico tanto per fare, loro sono arrivati qui. Sento parlare di Lazio e Roma che fanno un campionato eccezionale, delle altre due che sono squadre extraterrestri, e mi sembra che noi siamo dentro in questo contesto e nessuno ci ha regalato niente. Siamo stati bravi noi. Chiaro che se si va dietro a quello che ci dicono, che siamo a rischio classifica… Si sono creati i presupposti per essere credibili, questi giocatori con azioni individuali e reazioni di squadra. Nessuno ci ha dato niente e nessuno può tirarci fuori”.