Interviste

L’ex ds Marino: “Dietro al no di Verdi c’è sicuramente un’altra squadra!”

Simone Verdi of Bologna

Dopo il no di Simone Verdi il Napoli deve necessariamente correre ai ripari e portare all’ombra del Vesuvio un altro esterno. Senza farsi prendere dalla frenesia e per il collo il Napoli deve continuare a puntare su profili alti capaci di completare un’orchestra già perfetta.

In tanti si interrogano sul no dell’esterno rossoblù su tutti l’ex direttore sportivo Pierpaolo Marino che a Tutti Convocati dichiara: “Dietro al no di Verdi potrebbe esserci un’altra squadra!”

L’ex direttore sportivo di Napoli ed Atalanta Radio24 prosegue: “Alle spalle della decisione di Verdi c’è un’altra squadra che avrà promesso qualcosa a giugno. Altrimenti, fossi stato in un dirigente del Bologna, avrei convinto Verdi ad accettare il Napoli. Il giocatore avrebbe triplicato l’ingaggio a Napoli. 

Mi preoccupa il rifiuto di Verdi a Sarri, suo allenatore in passato. Sarri era la garanzia che lui avrebbe fatto bene a Napoli.

Dire che vuoi rimanere a Bologna perchè ad inizio stagione hai detto che saresti stato li, non è conveniente per Verdi. Andare a giocare per lo scudetto valorizza tanto un calciatore.

Questo rifiuto di Verdi è strano, va rispettata la sua decisioni ma le motivazioni dette dal calciatore si ritorcono contro di lui, perché dice di non essere pronto per un club come il Napoli”