Calciomercato Napoli

EDITORIALE – Pedullà: “Il Napoli ci sta mettendo troppo per il terzino, Darmian doveva essere il primo della lista. Ochoa? Non lo prenderei”

Pedullà Darmian – A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Alfredo Pedullà. L’esperto di calciomercato ha parlato di alcune delle tematiche più importanti del calciomercato del Napoli, concentrandosi ovviamente sulla questione terzino (con Darmian in primo piano) e su quella del portiere.

Pedullà su Darmian, terzini e portieri

“Il Napoli ci sta mettendo troppo tempo per prendere il terzino, è arrivato lungo. Se torni su Darmian, che per motivi di ingaggio avevi scartato prima…La serenità di Ancelotti però allontana le polemiche. La vicenda Sabaly ha portato degli svantaggi enormi perché si pensava a un infortunio meno serio. Poi se vai da Arias dopo che hai scelto Sabaly lui va all’Atletico Madrid. Darmian doveva essere il primo della lista, adesso la verità è che lui dovrebbe accettare un determinato tipo di ingaggio e il Napoli di prenderlo in prestito, cosa che lo United non voleva fare. Ochoa? Non si deve andare oltre questa settimana, lo scrupolo è quello della titolarità. Il Napoli per prendere Meret ha spendo soldi importanti, se arriva Ochoa non gioca solo 2-3 partite perché è un portiere di grande spessore e personalità, sarebbe titolare in diversi club importanti in Europa. Di conseguenza io non lo prenderei, non vedo un’alternanza tra Meret e Ochoa. Altri nomi per il terzino? Fernandes sarebbe un buon profilo, su Darmian può rispondere solo Mourinho. Ancelotti? Non sarebbe corretto entrare nella sua testa però si vede che è molto sereno. Sono stati fatti nomi, anche fantasiosi, sulla punta. Lui è preparato sul fatto che arrivino un portiere e un terzino. L’eventuale cessione di Tonelli? Se uscisse alle condizioni del Napoli, quindi a prestito con obbligo di riscatto, potrebbe essere ceduto. Stessa cosa per Grassi, troveranno probabilmente una soluzione. De Laurentiis sul Bari? Che io sappia Lotito è davanti ma chi prendere la società fa un affare”.