News

FIGC, Gravina unico candidato alla presidenza della Federcalcio

Gravina

FIGC GRAVINA – Il numero uno della Lega Pro, Gabriele Gravina, è attualmente l’unico candidato in corsa per le elezioni della presidenza della Federcalcio in programma il 22 Ottobre. Il programma presentato da Gravina, come si legge da gianlucadimarzio.com, indica le linee guida per rilanciare il calcio italiano. Composto da 60 pagine, “La partita del futuro” suddivide il pallone in sei microcosmi: dimensione organizzativa, sociale, economica, sportiva, etica e soprattutto l’area della sostenibilità. Uno degli asset fondamentali nel programma è la valorizzazione del calcio giovanile. In un’ottica progettuale di rinnovamento, essi rappresentano i fattori “energizzanti” dell’intero sistema, di attivazione e di rigenerazione del circolo virtuoso posto al centro della nuova visione strategica. L’azione tesa alla valorizzazione del patrimonio giovanile nazionale non può essere frammentata in interventi delle singole Leghe. La Federazione deve assumersi la responsabilità di creare una progettualità stabile e dinamica di questo fondamentale asset del calcio nazionale, fungendo da luogo di ideazione e di coordinamento di tutte le attività svolte dall’intero movimento. Grande importanza viene riservata anche alla modernizzazione del patrimonio infrastrutturale. La dotazione di infrastrutture deve rappresentare, sul piano sportivo insieme a quello patrimoniale, un elemento di forza, attraverso cui poter dare stabilità tanto ai progetti sportivi che alla gestione economico-finanziaria dei club. Tale processo, guidato a livello centrale da un’apposita struttura federale, prevede, non di meno, la creazione di uno specifico fondo federale destinato a supportare iniziative ed investimenti.

Tag