Napoli News Udinese

Lasagna, l’agente: “Il Napoli è stato vicinissimo a prendere Lasagna. La convocazione un premio”

LASAGNA NAPOLI MAGGIO – A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma, è intervenuto Massimo Briaschi, procuratore tra gli altri di Lasagna e Maggio: “La convocazione è stata per Lasagna una bella soddisfazione anche perché inaspettata. Credo sia un premio alla professionalità e alla serietà di questo ragazzo. Ieri l’ho incontrato ad Udine dove ha firmato il rinnovo del contratto con l’Udinese quindi è stata una giornata da incorniciare. Lasagna al Napoli? Quest’estate ci è andato molto vicino. Giuntoli lo chiama il suo bambino per cui conosce bene i valori tecnici, fisici e morali del ragazzo. Lo scorso anno ha fatto molto bene e quest’anno si riconfermerà. Lo schiaffo di Chiellini a Lasagna? Kevin è uno che non si arrabbia mai, magari doveva essere l’arbitro a sanzionare il comportamento del difensore bianconero. Sarebbe giusto dare la possibilità agli allenatori di appellarsi alla Var un paio di volte nel corso di un match: potrebbe essere un’idea. Il Napoli è una squadra forte: Ancelotti è riuscito ad imporre il suo credo e i giocatori sono stati bravi a cambiare pelle in così breve tempo. Maggio si sta trovando bene al Benevento, lo vedo sfrecciare sulla fascia quindi vuol dire che sta bene. Il Benevento ha l’obiettivo della promozione anche perché ha investito molto ed è una società seria”.