News

Ancelotti ci crede: patto per la “resistenza” con la squadra!

Ancelotti - FOTO: Ernesto Goglia

RESISTENZA PATTO ANCELOTTI – Non può, non deve finire così. Ancelotti e i suoi uomini lo sanno: la Juventus sta vincendo troppe battaglie, ma la resistenza non molla, non deve mollare.

Ancelotti ci crede: patto per la resistenza con la squadra!

Carlo Ancelotti è deciso a non abbandonare il campo, vuole che la sua squadra fino alla fine resista alla corazzata della Juventus tanto che, secondo quanto rivela la Gazzetta dello Sport, il mister avrebbe siglato un patto con la squadra. La Rosea scrive: “Il morale è alto, nonostante tutto. La resa non appartiene all’ambiente napoletano. Ne ha discusso con la squadra, Carlo Ancelotti, prima della partenza per Bergamo. Gli undici punti che dividono il suo Napoli dalla Juventus impressionano, ma soltanto fino ad un certo punto. Perché il campionato è lungo e le sorprese vanno considerate. E allora, nessuna depressione. Stasera, contro l’Atalanta ci vorrà il solito Napoli, quello determinato, deciso e, magari, un tantino più pratico negli ultimi venti metri. Il gruppo è unito e motivato, con l’allenatore ha stretto un patto di resistenza, un modo per tenersi quanto più possibile nella scia della capolista. C’è il rischio che anche per quest’anno si debba accantonare il sogno scudetto, con l’aggravante, stavolta, che il tutto potrebbe già essere risolto ancor prima che si concluda il girone d’andata. Il momento, in ogni modo, richiede uno sforzo supplementare, perché alle porte c’è anche l’attesa sfida di Anfield, contro il Liverpool, che vale gli ottavi di Champions League”.

Mai mollare: il messaggio del mister

Non bisogna arrendersi: questo è il messaggio di speranza che Carlo Ancelotti vuole inculcare ai suoi uomini. La Juventus può essere fermata.