Frosinone Napoli News

Frosinone, Longo: “Non partiamo battuti, anche se il Napoli è impressionante: se non gioca Mertens, c’è Milik..”

NOVARA, ITALY - OCTOBER 08: Frosinone Calcio head coach Moreno Longo shouts to his players during the Serie B match between Novara Calcio and Frosinone Calcio at Silvio Piola Stadium on October 8, 2017 in Novara, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

LONGO FROSINONE – Alla vigilia del match contro il Napoli al San Paolo, in programma domani alle ore 15, Moreno Longo è intervenuto in conferenza stampa. Tanti i temi toccati dal tecnico dei gialloblù, in piena bagarre per la salvezza: “Dovremo fare la nostra partita, dobbiamo guardarla come un’opportunità. Di certo non dobbiamo scendere in campo, pensando di aver già perso la sfida. Dobbiamo avere l’entusiasmo di affrontare una gara del genere. Il Napoli ha grandissima qualità, penso sia anche superiore a quello visto durante l’era Sarri. Ha grande imprevedibilità negli ultimi metri”.

Si aspetta un Napoli 2?

“Parlare di un Napoli con il turn over, mi fa sorridere. Se non gioca Mertens, gioca Milik. Hanno una squadra qualitativamente impressionante. Parliamo di calciatori dalla caratura internazionale. Io voglio una squadra stimolata. Se fossi un calciatore del Frosinone starei a mille nell’affrontare calciatori così importanti”.

Le condizioni del Frosinone

“Visto che Hallfredsson si è operato e starà fuori per svariati mesi, abbiamo scelto di reinserire in lista Paolo Sammarco. All’islandese si aggiungono poi i lungodegenti Paganini, Dionisi, Gori e anche Krajnc che ha avuto una distorsione alla caviglia. Ciano sta bene, infatti ha recuperato anche se non è al cento per cento. Bisogna però dire che non gioca da svariate settimane. Maiello scenderà in campo regolarmente. Abbiamo fatto questa scelta. Sono convinto che farà una grande partita”.