News

Liverpool-Napoli è il record amaro di Ancelotti

Liverpool-Napoli rappresenta un record negativo per Carlo Ancelotti, che vede macchiarsi una streak di tutto rispetto

Liverpool-Napoli è stata una gara amara per tutti i tifosi del Napoli. Lo è stata però anche (e forse soprattutto) per il tecnico azzurro Carlo Ancelotti. L’allenatore del Napoli, da sempre considerato un re di coppe anche in virtù dei tanti trofei ottenuti soprattutto in Champions League, stavolta non è riuscito nell’impresa che avrebbe consentito agli azzurri di superare un girone di Champions per la terza volta nella loro storia. Liverpool-Napoli peraltro rappresenta un record negativo proprio per Ancelotti, che vede macchiarsi una streak di tutto rispetto collezionata nel corso degli anni.

Liverpool-Napoli, si interrompe la streak di Ancelotti in Champions League

Questo perché – come citato da Opta – Carlo Ancelotti, per la prima volta dopo 18 anni, è stato eliminato dalla Champions League senza superare la fase a gironi della competizione. L’ultima volta che il tecnico aveva provato quest’amarezza risale all’edizione 2000-2001 della coppa dei campioni. Ancelotti, che all’epoca allenava la Juventus, non riuscì infatti a superare una delle fasi eliminatorie con i bianconeri, non potendo arrivare dunque a giocare le partite più importanti.

Un record negativo e purtroppo inusuale per Carlo Ancelotti, che di certo aveva provato a dimenticare queste brutte sensazioni. Adesso l’imperativo è quello di fare bene in Europa League, competizione che lo stesso Ancelotti non ha mai vinto in carriera da allenatore (nemmeno quando portava la denominazione di Coppa UEFA). Una macchia su un curriculum eccelso, alla quale magari l’ex tecnico del Milan potrà cercare di ovviare proprio nella seconda parte di questa sua prima stagione come allenatore del Napoli.