Cagliari Interviste News

Cagliari, Maran: “La punizione su Milik ha influenzato la gara: c’è rammarico!”

Maran Cagliari - FOTO: Getty Images

MARAN NAPOLI CAGLIARI –  Una gara combattuta fino all’ultimo minuto, una gara che però il Napoli di Carlo Ancelotti grazie ad un goal di Arek Milik, è riuscito a portare a casa.

Il tecnico del Cagliari, Rolando Maran, ha analizzato il match intervenendo ai microfoni di Sky Sport dopo la gara contro il Napoli.

L’analisi di Maran dopo la gara contro il Napoli

C’è rammarico per non aver portato a casa un risultato positivo, i ragazzi hanno dato tutto quello che potevano. Abbiamo giocato con coraggio, abbiamo creato ed aggredito un Napoli che di solito crea tanto. Abbiamo perso due difensori nel finale e magari la fortuna sta anche in queste cose, si poteva gestire la gara in maniera diversa. 

Dispiace che sia andata così, i ragazzi dentro erano rammaricati e rabbiosi per questo risultato. Dispiace anche per i tifosi che ci hanno sostenuto ai quali volevamo regalare una gioia. Screzi con la panchina del Napoli? Sono cose normalimi rammarico per i minuti di recupero che venivano aggiunti sullo 0-0, poi da quando siamo andati sotto abbiamo giocato due minuti e 19 secondi. Questo mi ha fatto arrabbiare molto, anche la scorsa settimana siamo riusciti a pareggiare negli ultimi secondi.

E’ giusto che sia così, difendo i miei colori e la mia squadra. Abbiamo preparato la gara al di là di chi gioca nel Napoli, sapevo che qualcuno poteva riposare ma quando il Napoli fa alternanza il succo non cambia. E’ un momento un po’ così, ci gira un po’ male, abbiamo perso qualche giocatore durante la gara. Chi entra in campo dà il suo contributo, siamo riusciti a fare una gara maiuscola, al 90′ Milik ha tirato fuori una punizione sulla quale bisognerebbe capire se c’era o meno il fallo. Gara di coraggio, ci abbiamo provato sempre, dovevamo essere più bravi a fare giocate”.