Traorè, l’ex responsabile settore giovanile Empoli: “Il Napoli fa bene a tenerlo d’occhio, il suo valore destinato a salire”

Estimated reading time:1 minute, 13 seconds

A Radio Marte nel corso di “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Marco Bertelli, ex responsabile del settore giovanile dell’Empoli. Con lui si è ovivamente parlato del centrocampista Traorè, nuova perla dei toscani che sta interessando praticamente tutta l’Italia, tra cui anche gli azzurri. L’ex dipendente del club toscano ha poi parlato anche dell’interessamento che la Juventus manifestò per il ragazzo, che però non si concluse (nonostante un’offerta ufficiale) in un trasferimento.

Traorè, l’ex responsabile del settore giovanile dell’Empoli fa il punto sull’interesse del Napoli per il ragazzo

Traorè è maturato molto e fa bene il Napoli ad interessarsi a lui. E’ accostato a club importanti Traorè perchè ha personalità, è giovane ed ha sicuramente ampi margini di miglioramento. Poi, il Napoli è sempre molto attento ai giovani e per questo tiene d’occhio Traorè. Fu Giovanni Galli a segnalarci Traorè e pensate che noi a metà campionato lo mettemmo in Primavera con 2 anni di anticipo. Può ricoprire tutti i ruoli di centrocampo, deve essere solo più cattivo sotto porta perchè ha le qualità per essere anche decisivo dal punto di vista realizzativo. La partita con l’Inter l’ha consacrato perchè lì si è vista la personalità del ragazzo. Con un maestro come Ancelotti, un giovane può solo crescere, ma una piazza come Napoli deve dar modo al ragazzo di ambientarsi.

So che la Juve fece un’offerta di 3 milioni e mezzo, ma l’Empoli rifiutò, oggi però non so che situazione ci sia. Il valore di Traoré può solo salire”.

CALENDARIO

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

FACEBOOK