News

In prima persona dinanzi alla Corte Sportiva: Koulibaly vuole dare un segnale forte al mondo sportivo

NAPOLI KOULIBALY RAZZISMO – Si presenterà di persona Kalidou Koulibaly, la prossima settimana, davanti alla Corte Sportiva di Appello della Federcalcio, per l’udienza in cui si discuterà il ricorso presentato dal Napoli per la seconda giornata di squalifica conseguente al cartellino rosso durante Inter-Napoli. A riferirlo è l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport che scrive: “L’intervento in prima persona del difensore senegalese è più che probabile per la volontà dello stesso calciatore e anche della società. Club che presentando questo ricorso, non semplice da un punto di vista tecnico, intende dare un ulteriore segnale forte al mondo sportivo sulla propria lotta al razzismo”.

In prima persona dinanzi alla Corte Sportiva: Koulibaly vuole dare un segnale forte al mondo sportivo

La presenza servirà affinchè Kalidou possa spiegare ai giudici l’atmosfera di San Siro, ciò che ha vissuto in quei momenti e “lo stato d’animo che lo ha condizionato in quella gara, quello che l’arbitro Mazzoleni non ha mai considerato sino in fondo, non sospendendo la gara come gli imponeva il regolamento” come scrive la rosea.