News

Ancelotti: “Razzismo? Sembra sia un problema solo nostro…Bisogna far rispettare il regolamento”

Ancelotti
Ecco dunque le parole di Carlo Ancelotti sul razzismo e su quanto si dovrebbe fare per contrastarlo in tutti gli stadi italiani

Intervenuto in conferenza stampa prima di Napoli-Sassuolo, il tecnico azzurro Carlo Ancelotti ha voluto trattare in primis il tema del razzismo. Ovviamente gli strascichi dell’episodio di Inter-Napoli contro Koulibaly ci sono sempre, così come quelli che riguardano i cori di discriminazione territoriale che costantemente bombardano la città e i napoletani. Il tecnico azzurro ha quindi voluto nuovamente ribadire il suo parere sulla questione, mostrando coraggio e fermezza.

Ancelotti si schiera ancora contro il razzismo: dure parole contro quanto sta avvenendo

Ecco dunque le parole di Carlo Ancelotti sul razzismo e su quanto si dovrebbe fare per contrastarlo negli stadi italiani: “Sembra quasi che quello del razzismo sia solo un nostro problema, ma non dev’esserlo solo per il Napoli bensì del calcio italiano intero. Il momento vissuto dal Napoli a San Siro non è stato goliardico, quella sera penso ci fosse ben poco da ridere. Da lì poi si sono aperti dibattiti, ci sono state contrapposizioni. Noi non vogliamo avanzare pretese ma c’è un regolamento che dev’essere rispettato, come d’altronde fanno già altri organi.

Noi non abbiamo infatti parlato di sospensione ma di voler interrompere momentamente, come da protocollo. Sembra che questa cosa sia solo un problema del Napoli ma in realtà è una piaga sociale e culturale, che meriterebbe maggiore attenzione”.

Altra presa di posizione dura da parte del tecnico. Sperando che, almeno questa volta, le parole di Ancelotti possano portare da qualche parte, in senso ovviamente prettamente positivo, contro la lotta a questo terribile male che è il razzismo.