News

La crescita di Fabian Ruiz: valore raddoppiato, c’è lo zampino di Davide Ancelotti

Fabian Ruiz

FABIAN RUIZ ANCELOTTI – Mancava soltanto il gol al San Paolo, ma Fabian Ruiz non ha fatto passare altro tempo: lo spagnolo conferma le impressioni positive della prima parte di stagione, con tanto di una crescita esponenziale. Nella duttilità tattica e soprattutto nel valore economico: il Napoli ha pagato 30 milioni al Betis Siviglia per averlo, ora Fabian costa almeno il doppio. L’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ analizza le prestazioni del centrocampista e rivela un ruolo fondamentale nel suo approdo all’ombra del Vesuvio di Davide Ancelotti.

L’analisi sul valore

“Fabian è il prototipo del centrocampista come lo intende Carlo Ancelotti. È stato non a caso il primo giocatore sul mercato per il quale c’è stata piena sintonia col club. Giuntoli lo seguiva da tempo, così come Davide Ancelotti che, avendo la fidanzata a Siviglia, lo aveva ammirato al Betis coinvolgendo il padre nell’attenzione per questa mezzala concreta e tecnica. I 30 milioni pagati per la clausola dal Napoli sono stati ben spesi: oggi la valutazione dell’andaluso è più che raddoppiata a 22 anni”