Altre squadre Interviste Juventus

Allegri: “Il bel gioco non paga. Scudetto? Non cambia nulla”

Allegri
Mastica amaro Allegri nel post partita. Parma sotto di due gol che riesce a recuperare allo scadere grazie a Gervinho e Barella.

ALLEGRI JUVENTUS – Altra prova negativa quella di ieri sera per la Juventus. La squadra di Allegri, dopo la vittoria a pochi minuti dal termine contro la Lazio, che aveva lasciato molti dubbi sulla prova dei bianconeri, l’uscita dalla Coppa Italia, incassando un pesante 3 a 0 contro l’Atalanta, arriva il pari contro il Parma per 3-3 a pochi secondi dallo scadere. Per la Juventus, priva di Bonucci e Chiellini infortunati, arriva il secondo pareggio in casa, dopo la partita contro il Genoa. Parole amare quelle di Allegri ai microfoni di Sky nel post partita, ironizzando sui commenti ricevuti in passato sul suo approccio alle gare.

Allegri contro il bel gioco: “Non porta risultati”

“Così abbiamo accontentato tutti coloro che volevano vedere il bel gioco, che però alla fine non paga. Abbiamo giocato una palla con superficialità, in fase difensiva siamo stati leggerini. In occasione dei loro ultimi due gol abbiamo commesso degli errori, sul terzo in particolare perché è un errore clamoroso, di concetto. Loro erano in due in area. Nel complesso abbiamo fatto una buona partita, è stato un match divertente. Abbiamo creato molto, ma alla fine abbiamo fatto 3-3.

Il terzo gol? qualcosa di incredibile. In certe occasioni la palla deve morire sulla bandierina, invece noi siamo stati stati superficiali. Questo ovviamente non cambia nulla perché abbiamo ancora un buon vantaggio, ma serate come queste fanno capire che non bisogna dare mai nulla per scontato. Questo è l’unico rischio che corriamo. Venivamo dal 3-0 rimediato a Bergamo e per me abbiamo fatto 45′ di livello, poi però abbiamo abbassato la tensione e siamo stati puniti”.