Interviste Napoli

L’ex dg Marino: “Con Hamsik e Lavezzi i tifosi ci contestarono: ora ritirate il numero 17”

Hamsik

MARINO NAPOLI- Dopo il fallimento del Napoli nel 2004, la neo società di Aurelio De Laurentiis necessitava di un opera di ricostruzione pressoché integrale e venne scelto come dirigente di quel periodo Pierpaolo Marino, il cui operato ha contribuito alla realtà consolidata del Napoli attuale. L’ex dirigente azzurro è intervenuto ai microfoni di Radio Marte parlando del suo operato alle pendici del Vesuvio.

Sull’acquisto di Hamsik e Lavezzi

“Ricordo quando Hamsik fu presentato con Lavezzi, c’era una contestazione a Castelvolturno con uno striscione che diceva ‘Marino, basta con i giovani vogliamo i campioni’, poi il tempo mi ha dato ragione”.

Sull’addio di Marek e il ritiro del numero 17

“Marek ha sempre rifiutato le big, da Juve ad Inter fino al Milan per restare al Napoli. Questo per lui non è un tradimento, anzi fa anche guadagnare dei soldi al Napoli dalla Cina. Numero da ritirare? Si credo sia una bella cosa da fare ritirare il 17”.