Fiorentina Interviste Napoli

Pioli: “Il 3-0 al Napoli dello scorso anno non conta. Ancelotti un dono per la Serie A”

FLORENCE, ITALY - DECEMBER 26: Giovanni Simeone of ACF Fiorentina reacts during the Serie A match between ACF Fiorentina and Parma FC at Stadio Artemio Franchi on December 26, 2018 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

PIOLI NAPOLI – In vista della sfida di domani Fiorentina-Napoli, si è da poco conclusa la conferenza stampa prepartita dell’allenatore viola, Stefano Pioli. Di seguito riportiamo le dichiarazioni principali del tecnico della Fiorentina.

Napoli temibile a prescindere, non solo per la voglia di rivincita

“Credo che Ancelotti sia un dono per il nostro campionato e il Napoli sarà motivatissimo al di là della sconfitta dello scorso anno. E’ un club che vuole vincere tutto, quindi gioca sempre per portare a casa il risultato. Io temo la qualità del Napoli a prescindere, soprattutto quella del loro reparto offensivo. Giocatori come Insigne, Mertens, Milik sono sempre pericolosi”.

L’assenza di Hamsik non sarà un vantaggio

“Per quanto riguarda Hamsik, da lontano non posso giudicare le modalità del suo trasferimento. Per me è un ottimo giocatore, ma per nostra sfortuna il Napoli è ricco di giocatori di qualità. Quindi la sua assenza non peserà per loro. Hanno un centrocampo di grande qualità, con giocatori come Allan e Fabian Ruiz. Possono sostituirlo facilmente”.

Inutile pensare allo scorso anno

“Lo scorso anno Simone non mandò Koulibaly in tilt in modo particolare. Anzi, credo che Koulibaly fu espulso dopo pochi minuti. Giovanni ha le caratteristiche per mettere in difficoltà qualsiasi avversario, se vuole, non solo il difensore del Napoli. Inutile guardare ancora alla sfida dello scorso anno. Quello è il passato, domani è un’altra partita”.