News SOCIAL

VIDEO – Il Chelsea perde 6-0 con il City: Sarri furioso nega la mano a Guardiola

Sarri al Chelsea
Epilogo disastroso quello del Chelsea di Maurizio Sarri che crolla sotto i colpi del Manchester City. Un risultato tennistico che mette sempre più in bilico la panchina di Sarri, che a fine partita rifiuta di salutare Guardiola.

CHELSEA SARRI GUARDIOLA – Il big match della 26ª Giornata di Premier League si è concluso con un risultato a dir poco clamoroso: il Manchester City ha liquidato il Chelsea con un tennistico 6-0! Vittoria netta per gli Sky Blues, sulla quale ha messo la firma Sergio Aguero con una strepitosa tripletta. Al termine della gara, da segnalare qualche mometo di tensione catturato dalle telecamere. Maurizio Sarri, visibilmente adirato per la sconfitta, ha voltato le spalle a Guardiola rifiutando la stretta di mano del tecnico spagnolo, nonostante la stima reciproca che spesso i due si sono espressi in passato.

Manchester City terrificante

Semplicemente terrificante. Mai vista una squadra di Maurizio Sarri così in difficoltà come il Chelsea lo è stato per gli interi 90′ contro il Manchester City. Devastante la squadra di Guardiola che ha mostrato un approccio alla partita praticamente perfetto, ha puntato sulle proprie qualità di squadra attraverso cui ha messo in mostra i suoi gioielli. Uno su tutti. El Kun Aguero diventato il miglior marcatore della storia del City, il sesto giocatore a superare le 200 reti con un un’unica maglia in Premier League. L’argentino è stato semplicemente meraviglioso nel finalizzare tutta la mole di gioco espressa, a una velocità supersonica, da un Manchester City che così bello (forse) non si era mai visto, nemmeno lo scorso anno quando vinse il titolo.

La panchina di Sarri è in bilico

Il Chelsea non è stato quasi mai pericoloso se si eccettua il finale di primo tempo quando Higuain ha impensierito Ederson. Dopo il 5-0 Guardiola ha concesso la standing ovation ad Aguero e un po’ di spazio a Mahrez ultimamente sacrificato a causa delle straordinarie prestazioni di Bernardo Silva. Doppia gloria anche per Sterling che a 10′ dalla fine ha fissato il punteggio su un 6-0 imbarazzante per il blasone dei Blues. Se da una parte il Manchester City prosegue nella lotta per il primo posto con il Liverpool, il Chelsea, viene superato al quarto posto dal Manchester United e condivide il quinto con l’Arsenal. La Champions è a forte rischio, la finale di Coppa di Lega da giocare ancora contro il Manchester City a Wembley tra due settimane sarà un fantasma da scrollarsi di dosso perché in un club come il Chelsea, dove la dirigenza è piuttosto dura con i suoi dipendenti, anche il futuro di Sarri potrebbe essere in bilico.

Sarri non saluta Guardiola

Episodio singolare a fine gara con Pep Guardiola che si avvicina a Maurizio Sarri per stringergli la mano (i due si stimano moltissimo) ma l’allenatore italiano, completamente assorto nei suoi pensieri, tira dritto verso lo spogliatoio. Guardiola successivamente saluta Zola e sembra domandargli il perché dell’atteggiamento di Sarri, poi sorride e abbraccia l’ex campione dei Blues. Il 6-0 rimediato contro il Manchester City è la peggior sconfitta accusata dal Chelsea da quando esiste il format della Premier League. Infatti, i Blues avevano accusato un risultato peggiore contro il Nottingham Forest nel 7-0 dell’Aprile 1991.