News

Champions League, il VAR e le altre novità

Arbitro
Il VAR è pronto al suo debutto in competizioni UEFA. Dagli ottavi di finale di Champion's Leuague, gli arbitri saranno aiutati dalla tecnologia

VAR CHAMPIONS LEAGUE- Il VAR è pronto al suo debutto in competizioni UEFA. Dagli ottavi di finale di Champion’s League, il Video Assistant Referee controllerà costantemente errori chiari ed evidenti durante le partite internazionali.

Esordio europeo

Dalle prossime partite di Champions League, valide per gli ottavi di finale del torneo UEFA, il VAR sarà protagonista. Gli arbitri potranno contare sull’aiuto della tecnologia per garantire trasparenza ed equità durante i match. Il Video Assistant Referee controllerà e potrà intervenire in caso di chiari ed evidenti errori relativi a quattro situazioni di gioco in particolare. Il sistema sarà tenuto ad intervenire qualora ci fossero dubbi in caso di gol, incidenti in area, cartellini rossi e scambio di identità. 

Non solo in Champions League

Il Comitato Esecutivo UEFA ha deciso di estendere l’utilizzo del VAR anche per la finale di Europa League di questa stagione, per le Finals di UEFA Nations League 2019 e nella fase finale dei Campionati Europei UEFA Under 21. Dalla prossima stagione, come deciso durante la riunione di settembre del Comitato Esecutivo UEFA, il VAR sarà presente fin dagli spareggi di Champions League.

Le altre novità degli ottavi di finale

Da questo momento in poi, i 16 allenatori ancora in gara avranno la possibilità di operare un quarto cambio qualora il doppio confronto dovesse proseguire ai supplementari. Inoltre, da quest’anno non ci sono più restrizioni sull’utilizzo di calciatori che nella prima parte di stagione hanno giocato le competizioni europee con un’altra casacca, salvo poi trasferirsi a gennaio.