News Roma

ESCLUSIVA – Garcia: “In Portogallo non conoscevano Zaniolo! E’ la speranza del dopo-Totti”

Roma

ZANIOLO TOTTI – Calciatore più giovane ad aver segnato una doppietta in Champions League e autentico mattatore di Roma-Porto, Nicolò Zaniolo si presenta all’Europa intera. In Portogallo nessuno conosceva le doti del calciatore, dopo l’exploit di fronte al Porto la storia cambia. I giallorossi possono guardare con fiducia al futuro, così come il calcio italiano. Lo racconta in esclusiva ai microfoni di gonfialarete.com la giornalista Rai portoghese Claudia Garcia, molto vicina alle vicende della Super Liga e delle sue compagini più rappresentative. Queste le parole della collega, non prima di una piccola parentesi di mercato su un altro protagonista della serata: “Tanti club sono su Herrera, l’anno scorso il Barcellona lo aveva contattato prima di Vidal. In estate è stato molto vicino al Napoli, poi non se n’è fatto più niente. Chi lo prende, prende un giocatore completo: bravo a difendere, ma anche un gran piede. Tra Italia e Inghilterra ci sono delle differenze, da un parte c’è più tattica dall’altra più intensità. Herrera può giocare in tutte le posizioni del centrocampo. Zaniolo non lo conoscevano bene come in Italia, è stata una sorpresa: non voglio dire che sia l’erede di Totti, ma è il futuro del calcio italiano. Già nella finale del Mondiale Under 19 si vedevano le sue qualità, strano che sia partito in sordina e non da titolare. Ieri mi aspettavo di più dal Porto, ma l’assenza di Marega e Aboubakar si è sentita, anche se Brahimi e gli altri stanno giocando benissimo. In casa il Porto ha creato pericoli a Real Madrid, Bayern Monaco e altri top club. Militao? Molto interessato è il Real Madrid, il Porto non ne vuole sapere mentre l’agente ha già parlato con i blancos, addirittura trovando un accordo. Ci sono club inglesi su di lui, ma il Porto vuole eventualmente il pagamento della clausola. Non sembra un terzino brasiliano perché sa difendere anche molto bene.”