News

Salisburgo-Napoli, le formazioni ufficiali: Meret fra i pali, Insigne e Milik in attacco. Rose punta su Minamino e Dabbur

Di seguito vi riportiamo le formazioni ufficiali di Salisburgo-Napoli: con delle importanti novità sia da una parte che dall'altra a causa di infortuni e squalifiche.

SALISBURGO NAPOLI FORMAZIONI – Dopo la vittoria dell’andata per 3-0, al Napoli di Ancelotti basterebbe davvero poco per garantirsi il superamento del turno. Un vantaggio importante che fa sopratutto morale ma che non deve essere preso sottogamba. Il Salisburgo è una squadra tenace che corre fino all’ultimo minuto e a Napoli lo si è visto. Quando i tori rossi giocano in casa cambia tutto. La percentuale di vittorie sale vertiginosamente rispetto a quella delle partite giocate fuori casa. Insomma la Red Bull Arena è davvero l’uomo in più di questa squadra. Il Napoli dovrà andare a prendersi la qualificazione, senza aspettare che sia l’avvicinarsi del 90′ a portarlo ai quarti di finale. Il Salisburgo infatti è formazione estremamente ‘europea’ dal punto di viste delle caratteristiche e già all’andata nel finale ha dimostrato di poter creare occasioni a ripetizione e di tenere ritmi altissimi per 95 minuti. In questa Europa League ha una media di 18,4 tiri a partita (seconda solo ai 19 del Chelsea) ma che nelle gare interne sale addirittura a 21.3 diventando la migliore del torneo. Per questo la squadra di Ancelotti dovrà più che altro sfruttare la fragilità difensiva – inevitabile per una squadra che agisce col rombo ed è a trazione anteriore – per fare quel gol in trasferta che chiuderebbe ogni tentativo di rimonta.  La partita inizierà alle ore 18:55 locali, chi vince passa ai quarti di finale e prosegue il suo cammini europeo.

Ancelotti deve purtroppo combattere con delle assenza importanti, prima fra tutte quella di Kalidou Koulibaly. Il centrale senegalese è dovrà scontare un turno di squalifica al pari di Maskimovic, anche lui assente e di un infortunato Albiol. Il tecnico di Reggiolo schiererà in campo una difesa assolutamente inedita, Luperto, Chiriches, per la prima volta in campo insieme dal primo minuto di gioco. Un rischio che il Napoli deve correre per mancanza di alternative, ma come ha più volte ribadito il presidente De Laurentiis, la squadra è forte e competitiva, sono tutti all’altezza della situazione. Sulle fasce in difesa Hysaj, che supera Malcuit, e Mario Rui, mentre in attacco sicuro Milik (annunciato dal tecnico in conferenza) e il capitano Insigne.

In casa Salisburgo invece, Rose dovrà fare a meno del centrocampista Schlager per squalifica ed anche di Junuzovic per infortunio: al fianco di Samassekou agiranno i giovani Mwepu e Szoboszlai. In attacco Wolf in supporto di Dabbur e Minamino mentre in difesa nessun cambio con Onguene e Ramalho al centro e Lainer ed Ulmer ai lati.

Le formazioni ufficiali di Salisburgo-Napoli

Napoli (4-4-2) – Metret, Chriches, Luperto,Hysaj, Mario Rui; Fabian Ruiz, Zielinski, Allan, Callejon; Milik, Insigne.
Allenatore: Ancelotti

Salisburgo (4-3-1-2) – Walke; Lainer, Romalho, Onguene, Ulmer; Samassekou, Mwepu, Szoboszlai; Wolf; Minamino, Dabbur.
Allenatore: Rose