News

Sold out e coreografia da brividi: la Red Bull Arena accoglie il Napoli

RED BULL ARENA NAPOLI – Sarà una bolgia la Red Bull Arena questa sera: sold out da almeno 10 giorni, ben prima dell’andata al San Paolo terminata 3-0 per il Napoli. Il Salisburgo tenterà l’impresa, i tifosi ci credono e hanno organizzato una spettacolare coreografia. I primi indizi già all’esterno dello stadio, con scritte del tipo “Vietato avvicinarsi”. Gli azzurri in ogni caso non saranno soli: attesi almeno 2mila supporters ospiti, da tutta Europa.

Tutto pronto alla Red Bull Arena

“Uno dei tanti motivi per i quali il Salisburgo vuole fare bene questa sera è la cornice di pubblico. I biglietti per la partita sono andati polverizzati nell’arco di 10 giorni dall’apertura della prevendita. Tutto esaurito in uno stadio che in stagione ha registrato la media di 25 mila presenze. La Red Bull Arena, infatti, si è tirata a lucido per l’occasione. Durante la rifinitura del Napoli nella serata di ieri, i giocatori hanno potuto ammirare la coreografia che oggi verrà realizzata dal pubblico di casa. Più di 20 mila bandierine di colore bianco e rosso già disposte sui singoli seggiolini in vista del calcio d’inizio. Unica zona immacolata, quella dedicata allo spicchio del settore ospiti. Ma attenzione, perché anche quello sarà un bel colpo d’occhio. Merito dei napoletani previsti che sono circa duemila. Arriveranno un po’ da tutta l’Europa continentale. Tanti dalla Germania, altri ancora dalla Svizzera e dal nord Italia. Poi gli immancabili 300 che da Napoli raggiungeranno in giornata la città austriaca dopo un lungo viaggio in autobus”. Rivela l’edizione odierna de ‘Il Mattino’.