Napoli News

REPUBBLICA – Cala il rendimento del Napoli: colpa di una preparazione fisica diversa?

Ancelotti

NAPOLI PREPARAZIONE – Due infortuni muscolari nella stessa partita non si vedevano da un po’, il Napoli si interroga sulle condizioni fisiche della squadra in vista del rush finale in Europa League. Prima Insigne, nel riscaldamento per la verità, poi Luperto. Ma in generale a calare è stato il rendimento degli azzurri, soprattutto in alcune uscite del 2019: colpa di una preparazione atletica diversa? L’editoriale di ‘Repubblica’ ha provato a dare una risposta.

Il cambio di preparatore atletico

“Tutto il 2019 registra una fase calante del Napoli, doverosa una verifica interna. C’è una immagine che aiuta a capire le dinamiche segrete. La squadra è come una nave. Il comandante decide la velocità, ma deve chiederla al direttore di macchina, nascosto in una sala interna non vede il mare ma sente il motore. È lui che gestisce la potenza. Questo ruolo, delicatissimo, è del preparatore atletico. Che quest’anno è cambiato. Si parlava con enfasi del precedente, quello dei 91 punti, Francesco Sinatti, descritto come un ragazzo prodigio del settore. Toscano. Innovativo. Ambizioso. Non ha seguito Sarri in Inghilterra ed è stato comunque sbarcato. Non c’è nessun elemento certo di prova per presentare il conto all’attuale preparatore, Giovanni Mauri, che era con Ancelotti anche a Madrid. È quanto mai opportuno però che nel riserbo di Castel Volturno, tra spogliatoio e infermeria, il tema sia subito discusso, se non è stato già fatto, tra l’allenatore, suo figlio David primo ufficiale, il preparatore atletico Mauri e tutto lo staff sanitario”.