Lazio Milan News SOCIAL

Insulto a dirigente Milan, Lucas Leiva si difende: “Accuse false e infondate”

NAPLES, ITALY - JANUARY 20: Lucas Leiva of SS Lazio vies Piotr Zielinski of SSC Napoli during the Serie A match between SSC Napoli and SS Lazio at Stadio San Paolo on January 20, 2019 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
Lucas Leiva emana un comunicato tramite Twitter, nel quale si dissocia completamente da un'offensiva frase che avrebbe rivolto a un tesserato rossonero.

LUCAS LEIVA COMUNICATO – Lucas Leiva emana un comunicato tramite Twitter, nel quale si dissocia completamente da un’offensiva frase che avrebbe rivolto a un tesserato rossonero.

Lucas Leiva nega di aver pronunciato frasi offensive al dirigente del Milan

Partita molto nervosa quella di sabato sera tra Milan e Lazio, una delle pagine più buie della storia del calcio italiano: dalla rissa in campo sedata da Rino Gattuso allo sfottò di Kessié e Bakayoko sotto la propria curva, agitando la maglia di Acerbi come se fosse un trofeo. Inoltre, secondo quanto riportato dagli addetti del referto dal campo, pare che Lucas Leiva abbia rivolto frasi offensive nei confronti di un dirigente milanista disabile. Il calciatore laziale si è difeso su twitter dalle accuse di aver pronunciato quelle parole, definendo tali attribuzioni false e lontano dalla sua educazione. Inoltre, il mediano brasiliano tiene a sottolineare che in dieci anni di carriera ha sempre mostrato un comportamento professionale al di là delle tensioni che possono nascere in campo, come è successo a San Siro. Qui di seguito è riportato il tweet del calciatore.