Napoli News

FIGC, rilasciate le licenze UEFA per la stagione 2019/20: Napoli al Dall’Ara

Come ogni anno la UEFA attraverso un comunicato ufficiale ha pubblicato la lista delle società calcistiche italiane alle quali è stata rilasciata la licenza per gli impegni europei.

FIGC LICENZA UEFA – Come ogni anno la UEFA attraverso un comunicato ufficiale ha pubblicato la lista delle società calcistiche italiane alle quali è stata rilasciata la licenza UEFA per la prossima stagione 2019/2020. Ben 16 squadre su 20 hanno ottenuto la licenza, le restanti 4 avranno a disposizione 5 giorni per presentare ricorso con giusta motivazione presso la commissione di secondo grado delle licenze UEFA.

Il comunicato della UEFA

La Commissione di primo grado delle Licenze UEFA, in data 6 maggio 2019, esaminata la documentazione pervenuta nell’ambito del processo per il rilascio della Licenza UEFA per la stagione sportiva 2019/2020, visto il Manuale delle Licenze UEFA-Edizione 2018 e preso atto delle relazioni degli esperti, ha deliberato di rilasciare la Licenza UEFA alle seguenti società:

1. Atalanta Bergamasca Calcio S.p.A. (Mapei Stadium di Reggio Emilia)
2. Bologna F.C. 1909 S.p.A. (Stadio Renato Dall’Ara di Bologna)
3. Cagliari Calcio S.p.A. (Stadio Olimpico di Torino)
4. A.C.F. Fiorentina S.p.A. (Stadio Artemio Franchi di Firenze)
5. Genoa Cricket and Football Club S.p.A. (Stadio Luigi Ferraris di Genova)
6. F.C. Internazionale Milano S.p.A. (Stadio Giuseppe Meazza di Milano)
7. Juventus F.C. S.p.A. (Allianz Stadium di Torino)
8. S.S. Lazio S.p.A. (Stadio Olimpico di Roma)
9. A.C. Milan S.p.A. (Stadio Giuseppe Meazza di Milano)
10. S.S.C. Napoli S.p.A. (Stadio Renato Dall’Ara di Bologna)
11. Parma Calcio 1913 S.r.l. (Stadio Ennio Tardini di Parma)
12. A.S. Roma S.p.A. (Stadio Olimpico di Roma)
13. U.C. Sampdoria S.p.A. (Stadio Luigi Ferraris di Genova)
14. U.S. Sassuolo Calcio S.r.l. (Mapei Stadium di Reggio Emilia)
15. Torino F.C. S.p.A. (Stadio Olimpico di Torino)
16. Udinese Calcio S.p.A. (Stadio Friuli / Dacia Arena di Udine)

Le uniche squadre lontane da casa sono Cagliari che avrebbe giocato al Grande Torino in caso di qualificazione all’Europa League, l’Atalanta pronta a disputare le gare di Champions o Europa League al Mapei, nonchè il Napoli di scena al Renato Dall’Ara di Bologna. Cosa che però non avverrà.

Per anni, infatti, al momento della presentazione della richiesta di licenza UEFA, il Napoli abbia sempre indicato il Barbera di Palermo per le proprie gare di Europa o Champions League. Il trasferimento non è però mai avvenuto perché il San Paolo ha avuto sempre una deroga per poter ospitare le partite interne degli azzurri.

Anche nel 2019/2020 nessun trasloco dal San Paolo: il Napoli, a differenza dell’Atalanta, continuerà a giocare prettamente in casa propria, senza dover traslocare realmente a Bologna per giocare i gironi di Champions. Grazie ai lavori per le Universiadi, non ci sarà problema per ottenere ancora una volta la deroga straordinaria.