Calciomercato Napoli

Almendra, l’agente chiede centralità nel progetto Napoli: prezzo e concorrenza in aumento

Almendra

ALMENDRA NAPOLI – Agustin Almendra è tra i profili che il Napoli continua a seguire con attenzione, in vista del prossimo mercato estivo. L’identikit del centrocampista è ideale per la politica della società: giovane, ma soprattutto pronto nell’immediato, al netto di un breve periodo di adattamento alla Serie A. L’edizione odierna de ‘Il Mattino’ fa il punto della situazione in merito.

Almendra resta nel mirino del Napoli

“La trattativa che porta il Napoli sulle tracce di Agustin Almendra, classe 2000 del Boca Juniors, va avanti da quasi un anno. Da quando è arrivata, ad agosto, la proposta sulla scrivania di Giuntoli da parte di un gruppo di intermediari italiani. Il ds azzurro ha approfondito, ha preso contatti e ora sta trattando in maniera diretta attraverso Giandomenico Costi, suo uomo di fiducia già dai tempi del Carpi. Costi ha allacciato contatti con il Boca Juniors, in particolare con Nicolas Burdisso, fino a pochi mesi fa protagonista in Serie A e ora direttore sportivo dei gialloblu di Buenos Aires. Costi dialoga costantemente con Martin Sendoa e soprattutto con Adrian Ruocco, l’agente di tanti top xeneizes, tra cui Carlos Tevez, e che si coccola Almendra strizzando l’occhio al Napoli. Gli azzurri hanno presentato un’offerta ufficiale a febbraio di 15 milioni, il Boca non ha respinto in modo netto: ma ha fatto capire che l’interesse concreto di altri club ha fatto salire il prezzo. All’epoca della proposta iniziale, Almendra poteva venir via dalla Bombonera per una cifra inferiore ai 10 milioni. Ora, il Boca tratta anche con Inter, Tottenham, PSG e Benifca, tutti club che stanno facendo lievitare il prezzo. Burdisso lascia intendere che al momento, per Almendra, servono almeno 20 milioni: mentre, l’agente Ruocco chiede una centralità importante nel progetto”.