Interviste Napoli News SPAL

Spal, il Presidente: “Lazzari? Non fermeremo la sua carriera. A gennaio…”

Manuel Lazzari
A Radio Marte nel corso della trasmissione "Si gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto Simone Colombarini, Presidente della Spal

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Simone Colombarini, Presidente della Spal. Si è parlato di Semplici, Lazzari e Spal-Napoli.

ESCLUSIVA – Il patron della Spal su Semplici, Lazzari e Spal-Napoli

“Sicuramente volevamo fare un campionato più tranquillo di quello precedente ma non immaginavamo di poter festeggiare la salvezza così in anticipo. Trattenere Semplici? Ci piacerebbe ma noi siamo una società piccola, non possiamo ambire a grandi posizioni di classifica come il Napoli. Credo che la sua carriera potrebbe essere diversa da quella della Spal. Credo che potremmo stare un altro po’ insieme, ci sono le condizioni ma ne parleremo insieme con chiarezza e tranquillità.

Rigore Koulibaly? Diciamo che se i punti fossero stati più pesanti se ne sarebbe parlato di più. Diventa una situazione quasi oggettive, il VAR doveva intervenire, capisco che l’arbitro possa sbagliare però poi la tecnologia poteva dirimere i dubbi, si è intervenuto per molto meno.

Lazzari? Giocatore che è cresciuto tanto, ritengo sia pronto per fare qualcosa in più, non abbiamo la volontà di fermare la sua carriera. In questo momento non c’è nessuna squadra più avanti delle altre, poi sarà il giocatore a dire la sua. Ora stiamo aspettando la fine del campionato perché per alcune squadre c’è da programmare ancora il mercato. A gennaio il Napoli ha manifestato l’interesse, se avessimo accettato il fatto di cederlo subito si sarebbe concretizzata l’operazione, una volta compresa la volontà di tenerlo fino a fine anno si è smorzato l’interesse. Oggi non ci sono trattative avanzate ma conosciamo l’interesse degli azzurri.

Schiattarella? Giocatore carismatico come tutti i napoletani, da qualche anno è con noi”.