Interviste Napoli News

De Laurentiis: “Grazie Ancelotti, con Sarri fare mercato era difficile. Su Insigne…”

TRENTO, ITALY - JULY 24: President of SSC Napoli Aurelio De Laurentis looks on during the pre-season frienldy match between SSC Napoli and Feralpi Salo at Stadio Briamasco on July 24, 2015 in Trento, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)
Tutto il Napoli a Villa D'Angelo per la cena di fine stagione. A poche ore dall'incontro, il presidente De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni

DE LAURENTIIS ANCELOTTI CENA – Come ogni anno, il Napoli si riunirà per la cena di fine stagione. Questa sera, a Villa D’Angelo, squadra, staff e tutta la società si incontreranno per festeggiare insieme e trarre le somme di quest’anno. A poche ore dalla cena il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tv Luna.

De Laurentiis su Ancelotti, Insigne e Napoli

Ecco le parole di De Laurentiis: “Stasera ringrazierò Ancelotti ed i ragazzi perché hanno fatto molto bene. Non era facile passare dal gioco di Sarri a quello del nuovo tecnico. Il suo merito è stato quello di utilizzare tutti i giocatori, chiaramente è capitato di perdere punti ma non dobbiamo rimproverarci nulla. Purtroppo è difficile competere contro chi investe indebitandosi.

Governo? Nel calcio è latitante, assente ormai da 50 anni, non ci troviamo in una buona situazione. Mercato? Abbiamo sempre rispettato l’opinione dei nostri tecnici. Con Sarri non è stato possibile perché non entrava nel merito, Ancelotti invece è rispettoso del bilancio ed entra nel merito. Insigne? Per i napoletani questo territorio è sempre stato scomodo, basti vedere quanto accadde a Quagliarella, un signor professionista che però sentiva il peso di una condizione vigliacca”.