News

Nations League, le leghe del prossimo biennio: Italia resta in A

Nations League Italia
Sono state rese note le leghe per il prossimo biennio (quello 2020/2021) della Nations League: ecco la posizione dell'Italia

Sono state rese note le leghe per il prossimo biennio (quello 2020/2021) della Nations League, competizione che – dopo un iniziale scetticismo – ha convinto tutti, nata in sostituzione delle amichevoli tra Nazionali. La composizione delle leghe vede di nuovo l’Italia – arrivata seconda nel suo girone, con il Portogallo primo e poi vincitore – tra le squadre più importanti, nella Lega A.

Nations League, ecco le leghe dei prossimi due anni: Italia nel gruppone di testa

Ecco dunque la lista delle leghe per la Nations League:

LEGA A
Portogallo
Olanda
Inghilterra
Svizzera
Belgio
Francia
Spagna
Italia
Bosnia (promossa dalla Lega B)
Ucraina (promossa dalla Lega B)
Danimarca (promossa dalla Lega B)
Svezia (promossa dalla Lega B)

LEGA B
Croazia (retrocessa dalla Lega A)
Polonia (retrocessa dalla Lega A)
Germania (retrocessa dalla Lega A)
Islanda (retrocessa dalla Lega A)
Russia
Austria
Galles
Repubblica Ceca
Scozia (promossa dalla Lega C)
Norvegia (promossa dalla Lega C)
Serbia (promossa dalla Lega C)
Finlandia (promossa dalla Lega C)

LEGA C
Slovacchia (retrocessa dalla Lega B)
Turchia (retrocessa dalla Lega B)
Irlanda (retrocessa dalla Lega B)
Irlanda del Nord (retrocessa dalla Lega B)
Bulgaria
Israele
Ungheria
Romania
Grecia
Albania
Montenegro
Georgia (promossa dalla Lega D)
Macedonia del Nord (promossa dalla Lega D)
Kosovo (promossa dalla Lega D)
Bielorussia (promossa dalla Lega D)

LEGA D
Cipro (retrocessa dalla Lega C)
Estonia (retrocessa dalla Lega C)
Slovenia (retrocessa dalla Lega C)
Lituania (retrocessa dalla Lega C)
Lussemburgo
Armenia
Azerbaigian
Kazakistan
Moldavia
Gibilterra
Far Oer
Lettonia
Liechtenstein
Andorra
Malta
San Marino