Calciomercato Napoli News

Gds – Napoli disposto ad accontentare Icardi, l’argentino preferirebbe la Juve! E Conte..

Icardi

ICARDI NAPOLI – Mauro Icardi sarebbe uno dei profili perfetti per l’attacco del Napoli, ma soprattutto in grado di accontentare la richiesta di Carlo Ancelotti: un giocatore capace di finalizzare la mole di gioco creata dalla squadra, al quale non tremino le gambe nei momento decisivi. Aurelio De Laurentiis le tenterà tutte per convincere l’argentino, come 4 stagioni fa, quando lo individuò quale perfetto sostituto di Higuain. Stavolta la fattispecie è diversa, ma le cifre in ballo restano altissime: l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ fa il punto della situazione.

Tentativo Napoli per Icardi

“Un tentativo verrà fatto, perché il Napoli necessita di un centravanti con le caratteristiche dell’attaccante interista. Ma l’operazione non è semplice. Sul piano economico, non dovrebbero esserci problemi, perché il Napoli sarebbe pronto a soddisfare le richieste del giocatore, proponendogli 7 milioni di euro a stagione più una serie di bonus che gli permetterebbero di guadagnare altri 2 milioni. Poi, ci sarebbe da trovare l’intesa con l’Inter che, a questo punto, verterebbe soltanto intorno al corrispettivo da pagare: De Laurentiis sarebbe pronto a investire 60-70 milioni di euro per il cartellino. L’ultimo punto, probabilmente il più significativo, riguarda la volontà dello stesso Icardi a trasferirsi a Napoli. Il presidente ci ha già provato a convincere Wanda Nara, moglie e procuratrice del centravanti argentino, nell’estate di tre anni fa, subito dopo aver ceduto Gonzalo Higuain alla Juve. Ma Icardi e signora non vollero lasciare l’Inter. Ma la situazione, adesso, è diversa, Antonio Conte non ha inserito l’attaccante nel suo progetto tecnico e ha dato l’ok per metterlo sul mercato. Icardi, invece, vorrebbe restare e se proprio lo costringessero a andare, allora preferirebbe la Juventus. Il mercato, in ogni modo, è ancora nella fase iniziale e nulla vieta che il sogno del Napoli non possa, in qualche modo, avverarsi”.