News

Bocciata la Super Champions ma la Uefa propone una competizione fino a 48 squadre: i dettagli

I piani della Super Champions sembrano destinati ad essere messi da parte ma l'Uefa ha già un piano di riserva: una Champions allargata.

CHAMPIONS LEAGUE UEFA – I piani della Super Champions sembrano destinati ad essere messi da parte. Molte squadre appartenenti ai maggiori campionati europei: Premier League, Serie A, Ligue 1, La Liga, si sono opposte alla rivoluzione della Champions. Così per l’Uefa sarebbe spuntata un’altra idea, quella di una Champions League allargata, fino a 40 o 48 squadre.

Idea Champions League allargata

Il piano, secondo il quotidiano inglese Times, sarebbe pronto ad essere presentato alla federcalcio europea da un gruppo di club di prima fascia entro l’11 settembre, data del prossimo vertice previsto. Si tratterebbe di una soluzione che viene ritenuta di compromesso rispetto alla proposta avanzata dall’Eca di Agnelli.

Una Champions League a 40 squadre sarebbe composta da otto gruppi da cinque squadre ciascuno, con le prime due che passerebbero alla fase ad eliminazione diretta e avrebbe un impatto minore per i campionati nazionali e le gare internazionali. I club giocherebbero otto partite del girone (con tuttavia 10 giornate di gara previste, perché una squadra a turno riposerebbe) anziché le sei del formato esistente, ma meno delle 14 che sarebbero richieste con la proposta dell’Eca. Un’espansione alternativa sarebbe di 48 squadre, con otto gruppi di sei club, con quindi 10 partite garantite per la fase a gironi

Un piano per la Champions League da espandere a 48 squadre è stato proposto da club come Celtic, Ajax, PSV Eindhoven e Anderlecht due anni fa, ma è stato respinto dall’Uefa. Vi è tuttavia una crescente pressione da parte dei club nei paesi europei di medie dimensioni per l’allargamento, conclude il Times.