Interviste Napoli

Zeman: “Insigne è un esterno d’attacco, con me ha fatto 40 gol. Spostarlo al centro è complicato..”

ZEMAN INSIGNE – Se Maurizio Sarri lo ha consacrato come ‘top player’ nel Napoli, la crescita esponenziale di Lorenzo Insigne da ‘ragazzino’ a calciatore rinomato porta un nome e cognome: Zdenek Zeman. Foggia e Pescara, tanti gol in due stagione, ricorda il boemo ai microfoni de ‘Il Mattino’: “Con me, ha fatto 40 gol in due anni. Per le sue caratteristiche ha più difficoltà quando gioca al centro perché i difensori sono più forti. Il suo pezzo migliore è nell’uno contro uno, con il tiro o il cross: provarlo al centro è più complicato”.

Dunque nel 4-3-3, come con l’Italia, si esalta

“Ha fatto molto bene, gol a parte: quello alla Grecia è il tipico suo colpo, quello con il tiro al volo alla Bosnia era fuori programma. Da sempre sostengo che Lorenzo è un attaccante esterno e fa le cose migliori in attacco. Quando gioca più arretrato non riesce a fare la differenza”.