Inter Napoli News

Il Mattino su Mazzoleni: “A Milano con Koulibaly non applicò la regola del buonsenso”

MILAN, ITALY - DECEMBER 26: Referee Paolo Mazzoleni gestures during the Serie A match between FC Internazionale and SSC Napoli at Stadio Giuseppe Meazza on December 26, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
Le regole del calcio sono 17, ma l'arbitro Paolo Mazzoleni nel suo libro ne inserisce una diciottesima: quella del buonsenso.

MAZZOLENI BUONSENSO – Le regole del calcio sono 17, ma l’arbitro Paolo Mazzoleni nel suo libro ne inserisce una diciottesima: “Buonsenso. La mia regola diciotto non è scritta, non va interpretata. Bisogna sentirla dentro, in una piccola stanza del cuore”. L’edizione odierna de “Il Mattino” mostra il suo disappunto sulla norma numero 18 della quale parla il direttore di gara.

Il Mattino contro Mazzoleni

Il quotidiano afferma che il primo a non rispettare “la regola del buonsenso” è il suo stesso fautore, prendendo in esame la partita Inter- Napoli del 26 dicembre: “Regola 18, il buonsenso. Quello che mancò a Mazzoleni il 26 dicembre al Meazza durante Inter-Napoli, quando mostrò il rosso a Koulibaly che gli aveva rivolto un applauso dopo un’ammonizione, un gesto di rabbia per i cori razzisti. L’arbitro non applicò quella sera la sua «regola 18» e non sorvolò sul gesto di uno dei giocatori più corretti al mondo: lo espulse”.