Interviste Napoli News

Luperto: “Sono entusiasta di essere un giocatore del Napoli! Di Lorenzo? Difficile da superare, è forte. Abbiamo un obiettivo…”

Luperto
Il difensore del Napoli, Sebastiano Luperto, ha parlato nel corso di una intervista esclusiva rilasciata all'emittente ufficiale del Napoli.

LUPERTO NAPOLI INTERVISTA – Sebastiano Luperto, difensore del Napoli, è intervenuto in diretta a Radio Kiss Kiss Napoli, per parlare del suo momento e delle prime sensazioni in questi primi giorni di ritiro. Queste le parole del difensore classe 1996: “Sono felice ed entusiasta di essere rimasto al Napoli. Devo tanto ad Ancelotti. Ci sono tanti giovani quest’anno in Trentino e stiamo lavorando con grande intensità. Sono felice di essere qui e di poter proseguire la mia strada in azzurro. Mister Ancelotti mi ha dato spazio lo scorso anno ed è stato di parola dicendo che voleva la mia conferma.Lavorare con lui  è una esperienza unica. Ha vinto tutto sia da calciatore che da allenatore, sa darti tutte le indicazioni più giuste e poi umanamente è una persona eccezionale.

Come cambia la fase difensiva con Manolas?

“Abbiamo una coppia di centrali formidabile. Sono cresciuto tanto al fianco di Albiol, adesso imparerò tantissimo da Manolas. Insieme a Koulibaly credo che siamo di fronte ad una delle coppie più forti in circolazione e ci permetteranno di difenderci bene ma anche di poterci proporre con maggiore fiducia in fase offensiva. Imparerò molto da loro. Obiettivo Nazionale? Speriamo bene, è un sogno per me, spero si realizzi”.

 

Hai già conosciuto Di Lorenzo all’Empoli. Che giocatore è?

“Con Giovanni ci ho giocato insieme e devo dire che fisicamente è fortissimo, è molto difficile superarlo nell’uno contro uno. Poi ha anche sviluppato la progressione, ha segnato più volte con l’Empoli e credo che sia pronto al grande salto”.

Ancelotti ha indicato la strada: vincere attraverso la qualità. Che stagione sarà per il Napoli?

“Sarà certamente un campionato più equilibrato per quanto riguarda la concorrenza al vertice. Noi, dopo il primo anno con Ancelotti, siamo ancora più solidi, dobbiamo migliorare sotto alcuni aspetti ma c’è grande compattezza e consapevolezza delle nostre potenzialità.  Il nostro obiettivo è vincere, ora conosciamo bene cosa vuole il mister e siamo pronti ad una grande stagione”.
Atmosfera e sensazioni? “Personalmente ho fortissime motivazioni, sono davvero felice di iniziare la nuova avventura. Sono anni che conosco questo ambiente e so benissimo cosa chiedono i tifosi alla squadra. L’entusiasmo che ci dà la gente ci carica ancora di più. Lo stiamo già sentendo qui a Dimaro e speriamo di viverlo i maniera ancora maggiore al San Paolo…”